Fasce di classificazione

Fasce di classificazione

Le imprese di pulizia ai fini della partecipazione secondo la normativa comunitaria alle procedura di affidamento dei servizi di pulizia sono iscritte a domanda nel R.I. secondo fasce di classificazione del volume di affari al netto dell' I.V.A. 
In tali casi esse devono presentare al R.I. la modulistica indicata con allegata la seguente documentazione:
* Copia LIBRO PAGA e MATRICOLA per i TRE (o i DUE) anni di riferimento o, in alternativa, copia autentica del MODELLO 770, comprensivo dei relativi quadri, per ciascuno degli anni di riferimento ; 
* Elenco dei principali servizi prestati dalla impresa nei TRE (o nei DUE) anni di riferimento, con allegati ATTESTATI DI SERVIZIO (in originale o in copia autentica) resi dai committenti in elenco; 
* Elenco dei principali CONTRATTI IN ESSERE alla data di presentazione della istanza; 
* Autocertificazione (ai sensi del decreto 403/98) in cui si dichiara, ai sensi dell'art.3, lett. B, del DM 274/97, il costo sostenuto dalla impresa per il personale dipendente : 
o Non inferiore al 40% dei costi totali 
o Non inferiore al 60% dei costo totali (se svolge esclusivamente attività di pulizia e disinfezione) 
* L'impresa che si trova nelle condizioni previste dall'art 3, comma 5, del D.M. 274/97 ("l'impresa che per la sua forma giuridica non può comprovare le percentuali minime di cui alla lett. B del comma 5 ovvero che, qualunque ne sia il motivo, non le raggiunge...") dovrà dichiarare, sotto la propria responsabilità , il rispetto delle norme in materia di previdenza e di assicurazione sociale per i dipendenti, per i titolari di impresa artigiana e per i soci in caso di società cooperativa; 
* DICHIARAZIONI BANCARIE in originale


Normativa di riferimento
Legge n. 82 del 25/01/1994
D.M. n. 274 del 07/07/1997

Modulistica

Modello fascia di classificazione

Tutti i modelli vanno presentati con firma semplice e copia di un valido documento di riconoscimento

COSTI


diritti di segreteria: Ditte individuali € 27,00 società € 45,00

E' dovuta tassa concessione governativa, pari a € 168,00 da versare sul c/c 8003, intestato ad Agenzia delle Entrate - Centro Operativo Pescara.

Ultima modifica: Venerdì 6 Novembre 2020